Finisterre - Lou Tapage

Finisterre

Finisterre, geograficamente parlando, è l' ultima tappa del cammino di Santiago e segnava nell'antichità la fine delle terre emerse.
Finisterre parla di viaggi e guarda l' orizzonte, per scorgere nuove mete da raggiungere:
non a caso, pur ponendosi in continuità con le nostre produzioni precedenti, compie al tempo stesso una sensibile rivoluzione.
Oltre all'uso della lingua occitana abbiamo infatti deciso di introdurre l'italiano, una novità praticamente assoluta tra le band che provengono dalla nostra tradizione.
Da sempre sperimentiamo sui testi, l'occitano, il catalano, il provenzale, il francese;
Finisterre prosegue questo percorso linguistico iniziato nel 2000 e pone le basi di una nuova maturazione, senza tralasciare la cultura folk presente nelle nostre vallate.


"Finisterre: un disco godibile e divertente, da ascoltare, se possibile, a volume sostenuto."

"Finisterre, il cammino di Santiago dei Lou Tapage."

" Un disco dai sapori e dai colori autunnali."

"La polpa succosa dei loro dischi ondeggia qua e là tra le righe, nell’inciso, nei riempitivi danzanti, negli interludi strumentali dei e tra i pezzi."

Concerti

Biografia

Gruppo rock-folk nato nel 2000 nel sud ovest del Piemonte la cui musica spazia dal ritmo dei balli popolari occitani alle arie irlandesi, dal cantautorato italo-francese alla musica celtica, il tutto legato da un proprio eclettico filo conduttore. L'esordio discografico sulla lunga distanza è del 2005, con l'album "Lou Tapage" a cui fanno seguito nel 2007 "Reve Eternè", nel 2009 "Que vos lei far" e nel 2013 "Finisterre". E' del 2010 l'originale riproposizione in lingua occitana dell'album "Storia di un impiegato" di Fabrizio De Andrè. Negli anni i Lou Tapage hanno calcato senza sosta palchi italiani, francesi e svizzeri, con più di cinquecento concerti all'attivo e partecipando a festival quali Folkest, Bustofolk, Nubilaria Celtic Festival, Tavagnasco Rock, Colonia Sonora, Balla coi Cinghiali, Estivada, Hestiv' Oc, Taranta Power di Badolato e molti altri. Per tre volte sono stati ospiti al Capodanno Celtico a Milano presso il Castello Sforzesco, in cui hanno potuto aprire i concerti di Hevia e dei Kila. Hanno suonato all'auditorium Rai di Torino in apertura del concerto di Eugenio Bennato, per le Olimpiadi di Torino 2006 ed in Piazza Castello a Torino per i 150° dell'unità d' Italia. Finalisti del 1MFestival 2014 e del Capitalent di Radio Capital 2014.

Discografia

LT canta De André

"Lou Tapage canta De André" è un progetto che nasce nel 2010 intorno al comune interesse della band sul repertorio del cantautore genovese. Tutto incomincia con la riscrittura in lingua occitana dell'album "Storia di un impiegato" di Fabrizio De André. Ne nascerà un disco in cui tutti i brani, i cui arrangiamenti originali furono ad opera di Nicola Piovani, saranno rimaneggiati prendendo spunto dai temi più riconoscibili cercando di inserire la nostra impronta rock-folk. Grazie a questo lavoro nel 2014 partecipiamo al festival "Risonando De Andrè" a Soriano nel Cimino (VT) riproponendo dieci brani del cantautore genovese in lingua italiana e vincendo il primo premio assoluto.
La nostra proposta è una serata dedicata a Faber con un repertorio che spazia dai brani più celebri come "Volta la carta" o "Fiume Sand Creek" a canzoni di lotta e protesta come "Nella mia ora di libertà" o "La canzone del maggio".

Contatti

E-mail: info@loutapage.com

Tel: Marco +39 3395090662

scheda tecnica - fiche technique - technical rider

foto ufficiali